I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Notizie

Diocesi - 14° Forum della Stampa Cattolica

All’interno della XIV Giornata Nazionale per la Custodia del Creato, al via il

14° Forum della Stampa Cattolica ospitato dalla Diocesi di Cefalù il 6-7 settembre presso il Santuario di Gibilmanna e il Teatro Cicero.
Domenica 8 settembre visita al Museo Diocesano e Santa Messa nella Cattedrale alle ore 11.30.
Biodiversità, sensibilità ambientale giovanile, green jobs, Amazzonia al centro della tre giorni a cui intervengono tra gli altri: il Vescovo Marciante, Bruno Bignami, Rosanna Virgili, Cecilia Costa, Pippo Onufrio, Andrea Masullo.
Marciante: “un’occasione per dare merito a quanto ogni giorno si adoperano per educare i giovani e i ragazzi al rispetto dell’ambiente, ad uno stile di vita che trae sostegno dalla terra e a quanti hanno a cuore il territorio e le problematiche derivanti dai cambiamenti climatici”.
“Quante sono le tue opere, Signore! Le hai fatte tutte con saggezza; la terra è piena delle tue creature”. Il Salmo 104 contempla la grande varietà di creature voluta dal Creatore. Tale biodiversità è però oggi minacciata e gli stessi ecosistemi sono a rischio. Per ristabilire l’alleanza dell’uomo con la terra occorre una conversione ecologica e confidare sui giovani e sulla loro sensibilità per la cura della casa comune. Tale cura deve generare impegno, passione ma anche opportunità di lavoro.
Ambiente, Giovani e Lavoro sono dunque il filo conduttore del XIV Forum dell’Informazione Cattolica per la Custodia del Creato a Cefalù, venerdì 6 e sabato 7 settembre presso il Santuario di Gibilmanna e nel Teatro Cicero al pomeriggio di sabato. La sera di sabato, sempre nel Teatro Cicero, la cerimonia di conferimento del premio giornalistico “Sentinella del Creato” animata da Max Paiella. Domenica 8 settembre chiusura con la visita al Museo Diocesano e la Santa Messa nella Cattedrale di Cefalù alle ore 11.30.
A fare gli onori di casa il Vescovo di Cefalù Giuseppe Marciante che annunciando l’iniziativa ha sottolineato come: “I Vescovi italiani hanno scelto di concentrare la riflessione di quest’anno sul tema della biodiversità, motivo per cui ho chiesto, nella fase preparatoria della Giornata, che esso fosse arricchito da un ulteriore approfondimento sugli aspetti che lo legano alle prospettive lavorative, soprattutto per i nostri giovani”. Toccando poi le problematiche del territorio diocesano ha aggiunto: “Quello della nostra diocesi è un ricco patrimonio che va custodito: per questo rivolgo un appello alla politica, affinché metta in campo ogni azione preventiva superando tutti gli ostacoli che si possono presentare. Ritengo infatti che nella nostra diocesi siano due le emergenze da fronteggiare: prevenire gli incendi boschivi che hanno anche un’inevitabile ripercussione sui pascoli bradi degli allevamenti, e custodire le specie a rischio, in modo particolare l’abies nebrodensis, conifera endemica della Sicilia da circa 9.000 anni, del quale restano appena una trentina di esemplari”.
Alfonso Cauteruccio, presidente di Greenaccord, nel presentare il Forum ha affermato: «Veniamo da un’estate caratterizzata da fenomeni preoccupanti e allarmanti – incendi devastanti, ghiacciai che si sciolgono ad una velocità impressionante, trombe d’aria di particolare intensità – ma nonostante tutto il mondo sembra andare avanti lo stesso come sempre. Intanto i cambiamenti climatici e gli incendi mettono a rischio la biodiversità e gli ecosistemi. Gli adulti e i “grandi” sembrano sonnecchiare, i giovani ci richiamano all’ordine e ‘scioperano’. Fortunatamente l’accresciuta sensibilità giovanile e lo sviluppo repentino di nuove occupazioni legate alla cura della casa comune sono buone notizie che fanno ben sperare: diamo fiducia ai giovani!» e poi concludendo “obiettivo del Forum è anche quello di sostenere i giornalisti nel loro compito di accompagnare, incentivare e diffondere una cultura ambientale che sia rispettosa della casa comune e delle persone e che sappia incentivare i giovani”.
La sessione inaugurale, su “biodiversità ed ecosistemi a rischio”, è presieduta dal giornalista siciliano Nuccio Vara e, dopo i saluti di Alfonso Cauteruccio, Presidente di Greenaccord associazione a servizio del giornalismo ambientale di ispirazione cristiana che ha organizzato il Forum, del Vescovo Marciante e del Sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina, ne apre i lavori don Bruno Bignami, direttore dell’Ufficio Nazionale Problemi Sociali e Lavoro della CEI, per presentare e commentare il messaggio della Chiesa Italiana per la Giornata del Creato. A seguire l’approfondimento teologico-biblico sulla biodiversità di Rosanna Virgili. Andrea Masullo illustra poi il valore e la funzione della biodiversità; la biologa marina Marilisa Vassallo parlerà delle Madonie quale paradiso siciliano della biodiversità. A chiudere un aggiornamento dei lavori di preparazione del Sinodo per l’Amazzonia.
La sessione mattutina di sabato, moderata dalla giornalista Alessandra Turrisi, ha per tema “confidare sui giovani per la cura della casa comune”. Apre i lavori una riflessione di Rosanna Virgili sulla cura della comune e sensibilità giovanile. A seguire un approfondimento giornalistico sul fenomeno Greta Thunberg della giornalista dell’Ansa Elisabetta Guidobaldi. Mentre la sociologa Cecilia Costa e il direttore di Greenpeace, Pippo Onufrio, affronteranno il tema del volontariato giovanile e dell’impegno sul fronte ambientale.
Nel pomeriggio di sabato il Forum si sposta al centro di Cefalù e, nel Teatro Cicero, Angela Caponnetto, giornalista di Rainews, condurrà la sessione conclusiva dei lavori che ha per tema “la cura dell’ambiente che genera lavoro”. Ad aprire la discussione una riflessione di Alessandra Bailo Modesti, della Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, sulle prospettive lavorative generate dalla tutela ambientale. Segue l’esperienza di Sextantio, raccontata da Nunzia Taraschi, che ne segue gli aspetti culturali, sull’accoglienza e il turismo eco-sostenibile. Seguono tre esperienze locali di lavoro generate dalla valorizzazione e dalla tutela del territorio madonita: cammini sentieri che creano lavoro (Pier Calogero D’Anna e Giovanni Nicolosi), gli agrumi di Scillato (Alberto Battaglia), la manna madonita (Giuseppe Cassataro).
La serata di sabato, alle ore 21 presso il Teatro Cicero, la cerimonia di conferimento del Premio giornalistico “Sentinella del Creato” conferito a tre giornalisti – scelti da Greenaccord, Ucsi e FISC – e ad alcuni personaggi del mondo dell’arte, della cultura e del lavoro che si sono distinti per la loro sensibilità ambientale. Conducono Roberto Amen (Rai) e Elena Scarici (giornalista di Nuova Stagione).
Partner: Conferenza Episcopale Italiana – Ufficio Problemi Sociali e Lavoro, Diocesi di Cefalù.
Patrocini: Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Comune di Cefalù, UCSI, FISC, FNSI, Ordine dei Giornalisti della Sicilia, VoleRai, Bioarchitettura.
Media partner: VaticanNews, Tv2000, Avvenire, Famiglia Cristiana, CEINews, SIR, LifeGate, La Nuova Ecologia, Greenreport.
Le sessioni di lavori sono state riconosciute valide dall'Ordine dei Giornalisti per la formazione professionale. Per i giornalisti che vi prenderanno parte, previa iscrizione sul sito S.I.Ge.F (www.sigef-odg.lansystems.it), verranno riconosciuti 12 crediti suddivisi in due moduli.

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search