Notizie

Una correzione fraterna

21 Giugno 2021 - NON GIUDICARE PER NON ESSERE GIUDICATI

In altre parole significa che la stessa misura che usiamo per gli altri potrà essere usata per noi stessi.
Quando vediamo l'errore di qualcuno, possiamo raddoppiare il nostro amore, per essergli più vicini e poter così, con carità, fargli una correzione fraterna.
Quando, al contrario, esprimiamo un giudizio e una condanna sulle sue azioni, rompiamo il rapporto con lui nel nostro cuore.
In entrambi i modi di agire si configura anche il modo in cui saremo giudicati, cioè con la stessa misura che usiamo per gli altri.
"Perché col giudizio con cui giudicate sarete giudicati." (Mt 7,2)
Apolonio Carvalho Nascimento
Mt 7,1-5: «Togli prima la trave dal tuo occhio e allora ci vedrai bene per togliere la pagliuzza dall'occhio del tuo fratello».

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search