Notizie

Non giudicare il Prossimo

21 Novembre 2021 - NON GIUDICARE IL PROSSIMO

Non importa se l'altro ha sbagliato o meno: giudicare il suo comportamento significa condannarlo, escluderlo dai nostri rapporti.
Cerchiamo di essere misericordiosi e proviamo ad aiutare l'altro standogli ancora più vicino, mostrando col nostro esempio quello che è giusto. Non vogliamo usare una retorica moralista perché rischiamo di cadere nell'ipocrisia. Siamo coerenti con ciò in cui crediamo, con i principi che difendiamo e viviamo.
Ognuno sarà giudicato con lo stesso giudizio che ha sugli altri. Allo stesso modo saremo perdonati con il perdono che diamo a tutti.
Il perdono è l'antidoto al giudizio. Non solo una, due, tre o sette volte, ma settanta volte sette. (Cf Mt 18,22)

Apolonio Carvalho Nascimento

Gv 18,33b-37: «Tu lo dici: io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per dare testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce».

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search