I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Giornale di Cefalù

Il Giornale di Cefalù - Speciale "Ambiente, Giovani, Lavoro"

Papa Francesco compie il suo 31° viaggio apostolico visitando

3 Paesi africani: Mozambico, Madagascar e Mauritius e, felice coincidenza, il Vescovo Giuseppe Marciante "porta" la Giornata mondiale del Creato nella diocesi di Cefalù, ed il 6 e 7 settembre, forte dei suoi recenti tracorsi romani, insieme a Greenaccord Onlus (Presidente Alfonso Cauteruccio), chiama a "raccolta" la stampa cattolica nazionale nel Santuario della "Patrona": la Madonna di Gibilmanna.
Le parole e le immagini del Forum dell'Informazione Cattolica nello Speciale del Giornale di Cefalù.
Creato? Si "Creato" - non "natura", come puntualizza subito il Guardiano di Gibilmanna Fra' Salvatore Vacca, accogliendo una cinquantina di giornalisti, provenienti da ogni parte d'Italia.
Laudato si', l'enciclica ecologica di Papa Francesco sulla cura della "casa comune"; le Madonie, nelle quali - dice l'assessore Enzo Garbo - ambiente e cultura coabitano da secoli; le Madonie, paradiso della biodiversità che potrebbero generare lavoro con un turismo eco-sostenibile; le ceneri dell'Amazzonia e l'imminente Sinodo; la ricchezza di ogni diversità; l'accoglienza; il "fenomeno" Greta Thunberg, la giovanissima ecologista svedese; gli esempi locali virtuosi che ricevono il premio "Sentinelle del Creato": i sentieri, le Gole di Tiberio, il vino e le colture "Verbumcaudo", gli agrumi, la "miracolosa" manna. Sempre: giovani e lavoro; lavoro e giovani" per mettere fine all'abbandono e la desertificazione delle Madonie con i Paesi dell'entroterra - zero nascite - precipitati a diventare cimiteri.
Don Giuseppe Amato, responsabile diocesano del "lavoro", già parroco di San Mauro Castelverde ed oggi di Pollina, pronto a respingere luoghi comuni sui siciliani espressi al cinema da Ficarra e Picone, mette in evidenza come il sogno espresso da mons. Marciante, il 14 aprile 2018, al suo arrivo a Cefalù, stia cominciando a diventare segno concreto e profondo, con l'iniziativa del "Laboratorio della Speranza" e la scelta di destinare beni della Chiesa a servizio del lavoro dei giovani: c'è una Fondazione ad hoc e l'opportunità, già dal mese di maggio messa a frutto, della visita alle torri della Cattedrale, del tesoro del Capitolo e del Chiostro. Poi il grazie ai collaboratori Cosimo Ficano ed Ambra Lancia di Greenaccord.
Ed è vero e solidale - con il sottofondo musicale di Max Paiella - il premio consegnato, sul palco del Teatro Cicero, dal Presidente regionale dell'Ordine dei Giornalisti Giulio Francese ad Angela Caponnetto, coraggiosa "sentinella" di RaiNews24 a Lampedusa.
Il nuovo percorso "giovani-lavoro" per la Diocesi di Cefalù è, dunque, iniziato.
Mons. Marciante vuole raggiungere al più presto 3 nuovi traguardi: trasformare la "Villa del Vescovo" in una struttura ricettiva di accoglienza; avviare una Scuola per giovani imprenditori; far nascere un laboratorio di formazione socio-politica.
La passione ed il coraggio non devono però mai venir meno. Un esempio? La testimonianza del pluriprocessato Direttore di Greenpeace Pippo Onufrio sulle rischiose missioni a tutela dell'ambiente compiute, sempre in modo non violento, dai volontari della sua associazione. Un secondo esempio: l'incursione a Gibilmanna del Movimento delle Valigie di Cartone di don Antonio Garau con le magliette indossate dai volontari: "Non vado via. Amo la mia terra. Voglio lavorare qui".
Ogni nostra azione - conclude mons. Marciante - per produrre il bene, per raggiungere il massimo degli effetti sperati a tutela del "Creato" e con il lavoro dei giovani, andrebbe sempre accompagnata da una non semplice radicale modifica allo stile di vita di tutti.
Ed il Vescovo si affretta ad incontrare i Parroci nuovi e vecchi in Episcopio.
Un altro servizio del Giornale: l'approccio per la correzione della scoliosi deve essere interdisciplinare, lo suggeriscono i relatori di un Convegno Scientifico svoltosi domenica presso il Teatro Cicero: Francesco Mac Donald, Gaetano Agliata e gli interventi di Mariarosaria Greco e Gennaro Mazza.
Le notizie, le interviste, i servizi del Giornale di Cefalù, video-web (n.1570, anno 36) diretto e condotto da Carlo Antonio Biondo; da giovedì 12 settembre può essere seguito, visto e rivisto  in internet su federicocammaratatv, murialdosicilia e facebook (adrianocammarata).

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search