Notizie

L'offerta del proprio cuore

16 Gennaio 2021 - STRINGERE PIÙ FORTE IL NOSTRO PERSONALE RAPPORTO CON DIO

“Dio sarà tutto per te fra pochi anni, appena passata questa breve vita! Gettati in Lui!” (Chiara Lubich – 1943) - da Città Nuova –
Leggendo questa frase, si potrebbe pensare che dovremmo moltiplicare i momenti di preghiera, andare di più in chiesa, leggere di più la Bibbia.
Tutto questo è valido e lo si può fare, ma c'è un atteggiamento precedente che è fondamentale: riconoscere la presenza di Dio in ogni persona che ci sta accanto.
Quando vogliamo stringere più forte il rapporto con qualcuno, andiamo a trovarlo, cerchiamo di sapere se ha bisogno di qualcosa, vogliamo stare in sua compagnia.
L'apertura di cuore ad accogliere bene fa sì che gli altri si avvicinino di più a noi.
Allo stesso modo, Dio si avvicina a noi. A dir il vero, è Dio che intensifica il suo rapporto con noi, quando vede la nostra disponibilità ad amarlo in ogni persona.
E da lì tutto assume un nuovo significato: preghiera, adorazione, lode, meditazione della Parola.
Come dice un inno della Chiesa Cattolica in Brasile: "Culto gradito a Dio è fare l'offerta del proprio cuore".
Apolonio Carvalho Nascimento
Mc 2,13-17: «Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati; io non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori».

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search