Notizie

In Versi Siciliani - Maria di Gibilmanna

Matri Santa Mmaculata
di lu figghiu tantu amata

cu affettu e tantu amuri
facisti a Matri ru Signuri

di la so sorti sapitura
tu suffristi assai dulura
e cu l'amuri ri 'na Matri
patisti peni pi nuatri

'Nzemi o figghiu Sabbaturi
ca ra città è protetturi
di Cifalù tu si patruna
e 'ntesta porti la curuna

unni cc'è u figghiu e a Matri
cc'e' u cuori ru Santu Patri
e l'amuri nun po' mancari
pi li ggenti nnamurari.

Na stu munti di la manna
che chiamatu Gibilmanna
sularina stai o friscu
'ncumpagnia di S. Franciscu

Matri Santa di Gibilmanna
tu ca fusti figghia e Mamma
intercedi cu to amuri
p'ogni figghiu piccaturi

intercedi p'ogni umanu
sia vicinu ca luntanu
e cu fuocu ru to amuri
libbira u munnu ru duluri

intercedi pa to città
pi li so figghi d'ogni età
pi l'umanu ca nun sapi amari
e di mia nun ti scurdari

e quannu a notti si fa scura
manna 'ncelu a to chiarura
pi truvari a giusta srata
ca cunnuci a la casa amata.

Franco Catalano

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search