I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Un granellino di senape

Il Granellino di senape - Riconoscere Gesù

Il Granellino di senape - Riconoscere Gesù - Sabato 13-7-2019 (Mt 10,24-33)

"Chi mi riconosce davanti agli uomini, io lo riconescerò davanti al Padre mio", dice Gesù ai suoi discepoli.
Tempo fa un frequentatore di chiesa mi disse: “Il cristianesimo è un fatto privato, perciò non capisco perché dobbiamo parlare di Gesù al di fuori della chiesa”. Ci sono molti cattolici che la pensano come lui. Purtroppo! La vera testimonianza che dobbiamo dare di Gesù è proprio nel mondo dove Gesù non è ancora conosciuto.
Quali potrebbero essere i motivi per cui un cristiano non riconosce Gesù in mezzo agli uomini? Ho davanti agli occhi l'apostolo Pietro che, quando gli dissero che era un discepolo di Gesù, per paura di essere condannato a morte, rispose che non lo aveva mai conosciuto.
Lo Spirito Santo viene a ricordarmi di Nicodemo che andò a colloquiare con Gesù di notte per paura di essere cacciato via dal Sinedrio che era fortemente ostile a Gesù .
Ero un giovane prete e vivevo negli USA. Un pomeriggio ricevetti una telefonata dall'ospedale dicendomi che un paziente, da me conosciuto, aveva urgente bisogno di parlarmi. In fretta mi recai all'ospedale e quando fui nella stanza dell'amico ammalato, vidi che il suo volto era bagnato di lacrime. “Siediti, padre. Ti voglio raccontare che in gioventù ho rinnegato Cristo. Si vivevano gli anni della recessione. Non c'era lavoro. A volte in casa non c'era neppure il pane quotidiano. Non lontano dal mio paese c'era un'azienda i cui propetari erano ebrei e sapevo che assumevano solo uomini di religione ebraica. Quando andai a colloquio con uno dei proprietari, mi disse: "Di che religione sei?” Ed io risposi prontamente: “Sono ebreo". Fui subito assunto. Ma da quel giorno in poi non ho avuto più pace nel mio cuore". E pianse amaramente.
Si rinnega Gesù anche quando, vivendo nel modo, ci si adegua alla mentalità del mondo. "Padre - mi diceva un uomo - non posso dire nel mio ambiente di lavoro che sono contrario alle unioni omosessuali perché il mio capo è un promotore di questa mentalità. Se lo dicessi apertamente, sono sicuro che non avrò mai una promozione".
Spirito Santo, suscita nella Chiesa molti e forti testimoni di Cristo perchè il mondo si salvi! Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

Vuoi crescere nella fede? Leggi i seguenti libri di P. Lorenzo: DOVE SEI?...SOLO A SOLO...IL GRANELLINO...HAI FEDE? Per richiederli, telefona ai seguenti numeri: 3313347521‬ - ‭3493165354.

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search