Notizie

Chi mangia di questo pane

5 Maggio 2022 - ACCOGLIERE LE DIVERSITÀ DELL'ALTRO

“Se in poche parole posso dire il perché della mia vita, queste sarebbero: «Amo Dio e Lo vorrei amare come mai fu amato. Lavoro per farlo amare»”. (Chiara Lubich – 1944) - da Città Nuova

Dobbiamo rivedere i nostri rapporti dal punto di vista dell'accettazione reciproca, cioè accettare e desiderare che l'altro sia sempre più una persona migliore ma nel modo come lui è e non come vorremmo che fosse. Tante volte vogliamo plasmare il mondo secondo il nostro modo di pensare.
In verità, il mondo è più ricco ed interessante proprio per le diversità che in esso si trovano.
L'altro con le sue differenze è una ricchezza che si aggiunge e non un avversario che impedisce che io mi realizzi come persona.
Insieme noi componiamo il tutto come un capolavoro di armonia nella convivenza.

Apolonio Carvalho Nascimento

Gv 6,44-51: «Se uno mangia di questo pane vivrà in eterno».

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search