I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Un granellino di senape

Il Granellino di senape - Miracoli e prodigi

Il Granellino di senape - Miracoli e prodigi - 4-6-2019

(Gv 17,1-11) Non sono stati i miracoli e i prodigi a glorificare Gesù, ma il suo SÌ alla morte di Croce per riconciliarci con Dio e per donarci la vita eterna. Perché l'uomo sia stimato santo dal popolo e quindi glorificato da Dio c'è bisogno di aspettare la sua morte. Come si vive così si muore. Se si vive da figlio di Dio, si muore da Santo. Ho ancora davanti ai miei occhi il funerale di Giovanni Paolo ll. Fu bello e profetico quello scritto che, ostentato in piazza San Pietro, diceva: "SANTO SUBITO!". Il popolo lo aveva proclamato santo così come avveniva nei primi secoli della storia della Chiesa. Eppure, Giovanni Paolo ll fu molto incompreso e sottovalutato dai suoi contemporanei. Durante il suo Pontificato ebbe molti nemici nella stessa Chiesa. Bisogna dire che, alla sua morte, anche i suoi nemici dovettero riconoscere la sua santità. Ora Giovanni Paolo ll appartiene ai grandi delle storia della Chiesa. Come la Croce fu la gloria di Gesù così lo è anche per quelli che lo servono con fedeltà, con amore e gioia, portando la Croce quotidiana con umiltà e mitezza.
Sulla Croce Gesù manifestò il suo amore per il Padre e per l'umanità. "Tutto è compiuto!", disse Gesù sulla Croce. In altre parole Gesù disse: "Portando la Croce dell'amore fino alla morte, ho compiuto la volontà del Padre". C'è un sol modo per glorificare Dio ed è quello di obbedirgli. Gesù poteva evitare la Croce, ma non lo fece per obbedienza al Padre. La Croce è la porta che ci introduce nella gloria di Dio.
Ieri mattina, prima di entrare nella stazione per prendere il treno, un impiegato mi ha chiesto di mostrargli il biglietto. Un giorno, all'entrata della porta del Paradiso, gli angeli mi chiederanno: "Dov'è la tua Croce gloriosa?". Confidando nella Potenza dello Spirito Santo, spero di mostrare loro la Croce dell'amore. Senza Croce non si entra in Paradiso.
Chi fugge dalla Croce fugge da Gesù.
Alleluia. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

Leggi e medita il libro SOLO A SOLO di P. Lorenzo e vedrai com'è bello vivere la Compagnia del Signore. Per richiederlo, telefona ai seguenti numeri: 3313347521‬ - ‭3493165354.

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search