I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Un granellino di senape

Il Granellino di senape - Antonio il ricco

Il Granellino di senape - Antonio il ricco - Lunedì 19-8-2019 (Mt 19, 16-22)

Se vai sempre a Messa, ma non apri il tuo cuore per aiutare i poveri che conosci stai solo perdendo tempo.
Se vai a fare i pellegrinaggi, ma il tuo cuore è avaro, ciò non ti serve per guadagnarti il Paradiso.
Se osservi tutti i comandamenti, ma non aiuti chi ha fame, c'è la morte dentro di te.
Siamo nei primi secoli della Chiesa, un giovane di nome Antonio e ricco entrò nella Chiesa mentre il celebrante proclamava il Vangelo d'oggi. Il celebrante stava leggendo proprio le parole che Gesù rivolge al giovane ricco che osservava tutti i comandamenti eccetto quello dell'amore: "Se vuoi essere perfetto nell'amore, vendi quello che hai e il ricavato dallo ai poveri". Queste parole entrarono nel suo cuore. Egli comprese appieno il significato soprannaturale di quelle parole che entrarono nel suo orecchio interiore con la forza di un tuono. In pochi giorni vendette tutti i suoi beni dando il ricavato ai poveri. Dopo questo gesto compiuto per amore del Signore, si ritirò nel deserto dove visse per molti anni ricolmo di un'altra ricchezza che lo rese famoso perché diventò direttore spirituale di molte anime che avevano fame di santità.
La Chiesa celebra la sua nascita al cielo il 17 Gennaio. In questo giorno la Chiesa benedice gli animali perché il santo era "stimato e amato" anche dalle belve grazie alla piena e perfetta riconciliazione che aveva raggiunto con Dio, con se stesso, con il prossimo e con tutto il creato.
Mentre scrivo, mi viene in mente una donna di nome Elena. Era la moglie di un ricco commerciante. Un giorno venne in parrocchia per essere madrina di battesimo per una bambina. Nella mia omelia dissi che, nella Chiesa primitiva, i catecumeni non potevano ricevere il battesimo se prima non davano i loro beni ai poveri. Tutta la mia omelia fu contro i ricchi che sono avari. Colpita dalle mie parole, cominciò a fare un cammino di fede. Diventò molto, ma molto generosa verso i poveri. Dopo pochi anni, chiuse gli occhi alla scena di questo mondo. Tutti noi presenti alla sua morte esclamammo: "È morta una santa!".
Cosa si dirà di me e di te?
Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

Vuoi capire di piu cos' è il battesimo di fuoco e Spirito Santo? Leggi IL GRANDE REGISTA
Per richiederlo, telefona ai seguenti numeri: 3313347521‬ - ‭3493165354.

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search