Un granellino di senape

Erode e la volpe - Il Granellino di senape

Erode e la volpe - Il Granellino di senape - Giovedì 31-10-2019

(Lc 13,31-35) Gesù paragona Erode ad una volpe. La volpe è scaltra. Essa agisce di solito di notte e, essendo piccola, riesce a passare attraverso buchi stretti. Fino a qualche mese fa mio fratelio Giulio cresceva galline, polli e conigli. Qualche volta, andando al mattino presto a governare gli animali, trovava delle galline sgozzate da qualche volpe che era riuscita ad entrare nel pollaio.
Erode certamente mise a frutto tutta la sua scaltrezza per arrivare ad essere governatore e per mantenere il suo ruolo. Si sa che, nel mondo sociale, politico, ma anche in quello religioso, cosa non si fa per avere un ruolo di comando. Nel mondo dove non si crede nell'esistenza di Dio si arriva persino ad uccidere fisicamente l'avversario per possedere il posto di comando. Nel mondo religioso si uccidono gli avversari moralmente attraverso la calunnia. Nella Chiesa, particolarmente nelle congregazioni religiose, si usa la calunnia per distruggere la reputazione dei profeti di Dio. Si sa, per esempio, quello che accadde a Padre Pio. Egli fu calunniato dagli stessi suoi confratelli che non vivevano secondo il Vangelo.
Conosco un prete che fu calunniato con una lettera in cui si diceva che egli era vecchio, che le sue omelie erano costituite da pensieri sconnessi, che era un forte elemento di disgregazione nella Parrocchia, che amava i soldi e così via. Dopo aver lasciato la parrocchia, questo prete ora viene chiamato in tutta l'Italia per la predicazione, per guidare ritiri spirituali per suore e preti e so che i suoi libri vengono richiesti perché offrono grande nutrimento per quelli che vogliono crescere nella fede.
Il Signore permette ai suoi profeti di essere vittime di calunniatori perché imparino ad amare, a perdonare e a confidare solo in Lui.
Amen Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

Questa sera Padre Lorenzo sarà ospite di RADIO MARIA. Andrà in onda alle 22:30 (all'incirca).

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search