Un granellino di senape

Egli mi dice: "Seguimi”

IL GRANELLINO - (Mt 9,9-13)

"Seguimi", dice Gesù a Matteo. Ogni giorno Gesù lo dice anche a me. Quando non ho voglia di catechizzare, Egli mi dice: "Seguimi". Quando voglio stare comodo e non voglio essere infastidito, Egli mi dice: "Seguimi”. Quando sono tentato a percorrere la strada del rancore, Egli mi dice: "Cambia strada e vieni con me per la strada del perdono". Quando al mattino suona la sveglia e sono tentato a rimanere a letto, Egli mi dice: "Alzati e seguimi”.
Quando, dopo aver peccato, sono tentato di rimanere per terra, Egli mi dice: "Alzati e seguimi", Quando sono tentato di non fermarmi ad aiutare un povero, Egli mi dice: "Fermati. Non andare oltre”.
Questo Gesù mi perseguita con i suoi "seguimi". Una cosa è certa: ogni volta che ho seguito Gesù, non mi sono mai trovato in condizioni di dolore. Non mi sono mai pentito di averlo seguito. Spesso è difficile seguirlo. La natura umana si ribella. Questo perché bisogna rinunciare al proprio io che vuole essere orgoglioso, prepotente, avaro e invidioso. Amen. Alleluia.
(Padre Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search