I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.

Un granellino di senape

Il Granellino

Lunedì 15-10-2018 (Lc 11,29-32)

Come Tommaso, la gente per convertirsi seriamente a Gesù Cristo, cerca e chiede sempre un segno prodigioso o un miracolo. Ci sono alcuni che hanno questo privilegio, ma non è detto che si convertono. Davanti a un prodigio ci sono quelli che, come il Faraone, invece di convertirsi, si induriscono nel cuore e si rifiutano di accogliere la parola di Dio, attribuendo al caso il prodigio o il miracolo. Si racconta che un penitente del nord Italia, dopo essersi confessato con Padre Pio, gli disse: "Padre Pio, un uomo di grande cultura del mio paese mi voleva convincere a non venire da te perché le stimmate che hai sono solo frutto della tua emozione nel pensare al Crocifisso". Padre Pio gli rispose: "Dì a quel tuo amico di pensare intensamente al bue e vediamo se gli spunteranno le corna".
L'ateismo si sta diffondendo sempre più. La gente vuole vivere come meglio le pare. Tutto è lecito ed è stolto pensare ad un'altra vita dopo la morte fisica. Eppure, attraverso la Vergine Maria il Signore ha dato molti segni della sua presenza. Si conoscono i segni che Maria, Madre di Gesù, ha dato a Lourdes e a Fatima. Ma l'umanità non si è convertita. A causa dell’indurimento del cuore dell'umanità, ci sono state due guerre mondiali con milioni di morti. Nonostante che le profezie della Madre celeste si siano avverate, l'umanità continua a rinnegare Dio. Essa vuole vivere senza Dio. A causa di questo conclamato ateismo, l'umanità ha legalizzato, l'aborto, il divorzio, le unioni civili, l'eutanasia e l'omosessualità.
Nella sua immensa misericordia il Signore, da anni, ci sta mandando di nuovo Maria per esortare l'umanità ad accogliere il Vangelo, ma siamo di dura cervice. Non vogliamo riconoscere i segni soprannaturali che avvengono a Medjugorje.
Bene, noi che siamo stati chiamati ad essere figli di Maria, nel mondo dobbiamo comportarci come figli di Dio. Se l'umanità rifiuta di credere nei segni che avvengono a Medjugorje, allora diventiamo noi segni vivi della presenza di Cristo Salvatore perché tutto il mondo si converta e cosi l'umanità sarà liberata dalla guerra nucleare che gli atei stanno preparando.
Amen. Alleluia.
(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

P.S. Sono lieto di annunciarvi che è pronto il terzo volume della raccolta de IL GRANELLINO dal 16 maggio "17 al 16 maggio "18. È un regalo da farsi e da fare. Per richiederlo, telefonare ai seguenti numeri: 331 3347521‬ - ‭349 316 53 54.

Seguici su

Seguici sui Social

Questo sito non è una testata giornalistica, viene aggiornato senza periodicità definita. Non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001 e delle legge L. 47/1948.
© 2019 Murialdo Sicilia. All Rights Reserved.Development by G.M. e C.A.B.

Search